Home > On the road > Solstizio d’inverno

Solstizio d’inverno

21 Dicembre 2016

Molti storici, come è noto, ritengono che il “dies natalis soli invicti” (1) (il giorno natale del sole invitto), cioè il solstizio d’inverno, abbia influito sulla data del Natale cristiano (2).

Non credo ci possa stupire che, nell’antichità storica, le feste solstiziali d’inverno fossero diffuse e particolarmente importanti. Tutte celebravano il trionfo della luce e il Cristianesimo le ha “adottate” non solo con il Natale, ma anche con la ricorrenza di Santa Lucia (3).

Nella preistoria, tuttavia, credo che il solstizio d’inverno avesse un impatto molto più profondo. Molti siti archeologici sembrano legati alla necessità di osservare gli avvenimenti astronomici, con motivazioni sicuramente diverse dalle nostre: suppongo che ci fosse l’esigenza di “controllare” i fenomeni, in un certo modo per esorcizzarli.

Doveva creare non poca angoscia osservare che, dopo il solstizio d’estate, il Sole di giorno in giorno declinava sempre più in basso sull’orizzonte: chi poteva garantire che sarebbe risorto? Un’adeguata strategia di controllo, assieme ad opportuni rituali, poteva rassicurare i nostri antenati. Mi spiego così, forse con troppa fantasia, i molti siti archeologici particolarmente legati al solstizio d’inverno.

Oggi gli “umani evoluti” a malapena si accorgono se fuori piove o c’è il sole, ma solo se li avvisa il meteo sui loro egofoni (4).

(1)  dies natalis solis invicti  

(2) la festa del Natale e i mirtilli di Cullmann  

(3) Ho già scritto così: “Natale non è forse la festa di Gesù Luce del mondo? Luce in questo mondo buio e diabolico, dove sembra che il Sole solstiziale non sappia riprendere la china. Luce che, invece, esplode primigenia a prefigurazione della primavera pasquale. Luce invitta e in viaggio, dunque.” (Santa Luce di Natale)

(4) Così Michele Serra traduce, a mio avviso bene, il termine “iPhone”.  (Ognuno potrebbe fare molto meglio)

N.B.: ho scattato io la foto qualche anno fa.

Categorie:On the road Tag:
  1. anto
    22 Dicembre 2016 a 22:20 | #1

    Ma no! è solo una tua impressione!!!

  2. artemisia
    21 Dicembre 2016 a 20:23 | #2

    Mi sembra che il tuo solstizio abbia un finale un po’ pessimista…

I commenti sono chiusi.