Archivio

Archivio Settembre 2010

pietre di scarto

20 Settembre 2010 Nessun commento

bello 

“Fino a quando nelle nostre città la costruzione del Regno non sarà organizzata dagli amici del cambio, dagli appassionati della rivolta, dai poveri che si ribellano, dai condannati alle piccole croci quotidiane, da chi vi rimane schiacciato sotto, da chi è ingiustamente spogliato di tutto come Cristo, da chi viene abbeverato con l’aceto e il fiele di una vita insostenibile, avremo sempre aurore senza mattino.

E i macigni continueranno a ostruire i nostri sepolcri, lasciandoci privi di una memoria spiritualmente eversiva.

Queste pagine sono dedicate a loro, pietre scartate dai costruttori che fanno le sorti della storia. Il loro anelito di vita muti in serbatoio di speranze questa allucinante vallata di tombe che è la terra.”

Antonio Bello, Pietre di scarto, Edizioni La Meridiana.

 

Già altre volte ho espresso la mia ammirazione per questo autore, più noto come don Tonino, vescovo di Molfetta fino alla sua scomparsa avvenuta nel 1993.

Fu voce autentica di un cristianesimo militante, per nulla clericale.

Voce di chi non ha voce.

Il libretto che ho citato contiene lettere indirizzate a coloro che non contano niente, che si sentono falliti, che non hanno il coraggio di cambiare.

Lettere indirizzate a me, dunque, ma certamente anche a molti altri.

Categorie:On the road Tag: