Archivio

Archivio Ottobre 2007

burrasca

31 Ottobre 2007 3 commenti

 

Anna è da un po’ che segue con pazienza il mio blog. Sapevo già che era affascinata dai "Gabbiani" di Caldarelli. Me ne aveva parlato segnalandomi "bergenstar" che io ho linkato a fianco. Anna difende la sua "stranezza" che, le ho già spiegato, è tale solo per altri, ma non certo per me. Concordo con Anna che è meglio soffrire in burrasca che addormentarsi su un mare piatto. Ad una carissima ed amatissima amica che, qualche mese fa, mi augurava di trovare tutta la serenità che cercavo, risposi che non cercavo la serenità perché ha l’odore della muffa. Accusò il colpo e mi rispose augurandomi tutto ciò che desideravo.

Prosegui la lettura…

Categorie:On the road Tag: , ,

angoscia, di nuovo, come sempre

29 Ottobre 2007 4 commenti

 

appare come se fosse normale
conosce il mio nome
e le similitudini dei miei arcani

Prosegui la lettura…

Categorie:On the road Tag: ,

uno spiraglio di luce

28 Ottobre 2007 1 commento
Categorie:Argomenti vari Tag: , ,

occhi di gatta

26 Ottobre 2007 Commenti chiusi
Categorie:Argomenti vari Tag: ,

occhi

26 Ottobre 2007 4 commenti
Categorie:Argomenti vari Tag: ,

il colore delle lenti

24 Ottobre 2007 3 commenti
Categorie:Argomenti vari Tag: ,

Sogno di una notte di luglio

20 Ottobre 2007 2 commenti

Aveva lasciato la barca lontano dalla riva e camminava nell’acqua che gli arrivava alla vita. Era notte fonda: una splendida notte stellata di una calda giornata di luglio. Gli altri pescatori erano ancora al largo perché il mare calmo prometteva fortuna ed abbondanza. Lui aveva sentito come un richiamo, ma non sapeva di chi fosse né da dove provenisse. Eppure qualcosa, indefinito e indescrivibile, gravava sul suo cuore che batteva, ora, ad un ritmo inconsueto.

Era a metà distanza tra la barca e la riva ed osservava le stelle incastonate nel blu cobalto, mentre la luna era parzialmente ottenebrata da una piccola nube tanto irreale da sembrare finta. Il pescatore cercò di capire guardandosi intorno: l’ansia, che non lo abbandonava, sfociò in un devastante senso di panico. Proprio mentre si dissipava la nuvola, liberando la luna, l’uomo percepì una presenza vicino a sé: eppure, per quanto la luce lunare illuminasse tutto il suo campo visivo, non riuscì a vedere nessuno.

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag: , ,

amicizia (2)

19 Ottobre 2007 2 commenti

“Magie” di Lara

18 Ottobre 2007 2 commenti
Categorie:Argomenti vari Tag: , ,

canto rituale

17 Ottobre 2007 1 commento
Categorie:On the road Tag: , , ,